mercoledì 24 marzo 2010

mani che si trasformano in un inquietante rifugio (bozza)

mani che si trasformano in un inquietante rifugio (bozza, cm 10,5x9)
 24/03/2010

Premetto  che mi ha sempre affascinato il soggetto pittorico della Natura "antropomorfizzata". Spesso mi è capitato di disegnare alberi che si trasformano in uomini (o uomini che si trasformano in alberi?). Un mio cruccio è di non aver scattato nessuna foto di un mio lavoro molto ben riuscito che ho fatto diversi anni fa e che non è più in mio possesso... Il soggetto era un uomo, anzi un angelo, le cui ali e membra erano rispettivamente rami e radici. Era un 50x70 realizzato in acquerello e china. Il titolo era  "L'angelo caduto". 
Comunque questo disegnino in particolare mi è venuto in mente pensando al modo di dire "tagliare i rami secchi" che stranamente non conoscevo.

Nessun commento:

Google+ Followers

Lettori fissi

© COPYRIGHT - Le leggi italiane ed internazionali sul Copyright proteggono le immagini fotografiche e il testo ivi contenuti. È proibita la riproduzione totale o parziale, in qualsiasi forma e con qualsiasi mezzo, senza esplicito consenso dell'autore. • All art work and texts are protected by copyright. You may not use photos, downloaded copies of the paintings or written texts, without written permission. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

Visite